Quaresima di Carità 2021

Nel messaggio per la  Giornata mondiale dei poveri papa Francesco ha scritto: «“Tendi la tua mano al povero” (cfr Sir 7,32). La sapienza antica ha posto queste parole come un codice sacro da seguire nella vita. Esse risuonano oggi con tutta la loro carica di significato per aiutare anche noi a concentrare lo sguardo sull’essenziale e superare le barriere dell’indifferenza. La povertà assume sempre volti diversi, che richiedono attenzione ad ogni condizione particolare: in ognuna di queste possiamo incontrare il Signore Gesù, che ha rivelato di essere presente nei suoi fratelli più deboli». È in questo spirito che domenica 14 marzo in tutte le parrocchie della Diocesi si è tenuta una raccolta straordinaria. Il totale delle offerte raccolte in occasione della «Quaresima di carità 2021», finalizzata quest’anno a sostenere alcuni centri di ascolto e centri servizi che si occupano dei poveri del nostro territorio, al 30/04/2021 è stato di € 14.956,86. Potrebbe sembrare poca cosa ma in questi tempi di crisi economica e di emergenza sanitaria non lo è. È un gesto che nel tempo sta aumentando, soprattutto assieme alla consapevolezza che ogni parrocchia non può fare da sola ma spesso è meglio appoggiarsi ad un centro vicariale, strutturato e funzionante. Capace di operare la carità in modo migliore e capillare, rispetto alle “briciole” che può dare il singolo. Nella speranza che tale idea cresca e maturi, sono stati individuati i centri per ogni vicariato a cui andranno gli aiuti: Centro di ascolto (vicariato di Albenga); Banco di solidarietà suor M. A. Bonadiman (vicariato di Alassio); Centro di ascolto Santa Matilde (vicariato di Andora); Centro servizi Arca (vicariato di Diano Marina); Centro di ascolto intervicariale L’Incontro (vicariati di Loano e di Pietra Ligure); associazione Santa Teresa di Calcutta (vicariato di Oneglia); Gruppo della carità San Giovanni Battista (vicariato di Pieve di Teco); Gruppo della carità (vicariato di Pontedassio); Conferenza San Vincenzo de’ Paoli (vicariato di Porto Maurizio).

Facebooktwitterrssyoutube