I concerti in piazza dei Leoni

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

La segreteria della sezione diocesana dell’Unione Cattolica Artisti italiani (U.C.A.I.) comunica le date dell’ormai tradizionale evento di «Concertando tra i Leoni», giunto al 15° anno di vita. Saranno cinque le serate interessate, che si svolgeranno in occasione del ferragosto e godranno della collaborazione della diocesi di Albenga–Imperia e del quotidiano cattolico “Avvenire” e del patrocinio del comune di Albenga. I concerti dei Leoni avranno inizio il 14 agosto, con una rassegna nuova ed interessante; apriranno infatti le porte ai giovani artisti del liceo musicale di Albenga. «Una sensibilità da tenere presente – osserva la presidentessa U.C.A.I. Avv. Elena Scuritti – di cui bisogna essere orgogliosi. In contemporanea saranno esposte opere degli allievi del liceo artistico con interventi di presentazione, alternati a momenti musicali. Nella seconda serata, intitolata: “Nella fantasia”, il baritono, Alessio Verna, accompagnato al pianoforte da Angiolina Sensale, porterà il pubblico nel mondo del cinema, della musica e delle canzoni. Il 16 agosto l’incontro è con il “flauto d’oro” di Anton Serra, accompagnato da Simone Mazzone alla chitarra. Nella serata del 17 agosto saranno in concerto Alberto Cappiello Corno con l’orchestra giovanile del Ponente ligure. Chiuderanno le rassegne musicali gli artisti della “Camerata Ligure e i Musici della Riviera”. Durante la serata sarà consegnato il “Premio dei Leoni” a Monsignor Giovanni Battista Gandolfo, da anni assistente ecclesiastico nazionale dell’U.C.A.I. «Con il premio – osserva la presidentessa U.C.A.I. – abbiamo voluto riconoscere la preziosa e lunga attività del sacerdote a favore di tutte le arti, sia a livello locale che nazionale». Tutte le serate dei concerti, che hanno per direttore artistico Giovanni Sardo e presentatrice, Roberta Moschella, si svolgeranno nella piazzetta dei Leoni, con inizio alle ore 21:15. In caso di condizioni meteo avverse i concerti si terranno nella Cattedrale di S. Michele.