19 maggio, Giornata Nazionale 8xmille. Un appuntamento dedicato all’informazione e alla trasparenza

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

L’Italia dell’8xmille alla Chiesa cattolica è il Paese dei progetti realizzati e il 19 maggio sarà dedicato a far conoscere gran parte del bene fatto. Grazie all’8xmille, infatti, e a 15 milioni di contribuenti che in media ogni anno lo destinano alla Chiesa cattolica, essa può sostenere migliaia di progetti in aiuto dei più deboli e dimenticati e non solo in Italia.

Così la Giornata Nazionale di maggio diventa un appuntamento dedicato alla trasparenza grazie anche alla mappa interattiva sul sito www.8xmille.it dove osservare i risultati concreti della propria firma, intervento per intervento, in tutta Italia. Una Giornata per ricordare come un semplice gesto sulla dichiarazione dei redditi si trasformi, quotidianamente, in sostegno concreto a progetti di carità in Italia e nei Paesi in via di sviluppo, opere di culto e pastorale per la popolazione italiana e all’attività di evangelizzazione e conforto portata avanti dai circa 35 mila sacerdoti diocesani.

Un appuntamento in cui le parrocchie possono fare la loro parte, come tramite per raggiungere i fedeli, mostrando attraverso gli strumenti di informazione e trasparenza la Chiesa per quello che è: una madre vicina a chi più ne ha bisogno.

Si può comunicare con i propri parrocchiani leggendo un messaggio a fine celebrazione, coinvolgendo l’incaricato diocesano o i referenti parrocchiali per il “sovvenire”, distribuendo il materiale inviato a tutte le comunità in questi giorni o organizzando un incontro formativo sul “sovvenire” che dà diritto a ricevere un contributo dai 500 a 1500 euro. (Regolamento su www.sovvenire.it/incontriformativi).

L’organizzazione dell’incontro formativo dà inoltre diritto a partecipare al concorso TuttixTutti (www.tuttixtutti.it). Il concorso è una iniziativa rivolta alle parrocchie italiane chiamate ad ideare un progetto di utilità sociale per la propria comunità e permette di vincere un contributo per realizzarlo, grazie ai 10 premi da 1.000 a 15.000 euro.

Celebrando la Giornata Nazionale di sensibilizzazione dell’8xmille alla Chiesa cattolica, si raggiungerà il duplice obiettivo: informare a livello locale i contribuenti sulla destinazione dei fondi dell’8xmille e avere la possibilità sostenere un proprio progetto parrocchiale.

La firma, rappresenta un gesto consapevole di partecipazione alla missione della Chiesa. È importante ricordarlo ogni anno durante la Giornata Nazionale, informando le comunità sulle destinazioni dei fondi affidati alla Chiesa cattolica che, comunque, non sono automatici e necessitano della libera scelta dei cittadini da rinnovare ogni anno” afferma Matteo Calabresi, responsabile del Servizio CEI per la promozione del sostegno economico alla Chiesa.

Partecipare a TuttixTutti, organizzando un incontro formativo, può rappresentare per le parrocchie un’opportunità in più di formazione oltre che un’occasione per sostenere una propria attività sociale parrocchiale.